Centro di documentazione sull'emigrazione parmense

Mappa della provincia di Parma

Approfondimenti tematici

Contatti

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi49
mod_vvisit_counterIeri121
mod_vvisit_counterQuesta settimana518
mod_vvisit_counterLa scorsa settimana663
mod_vvisit_counterQuesto mese1247
mod_vvisit_counterLo scorso mese3241
mod_vvisit_counterTotale284624

I passaporti dei girovaghi

Scarica il file in formato excel


 i passaporti dei girovaghi

  Fondo Patenti - busta 68 - Archivio di Stato di Parma

numero data nomi, attività e destinazioni
3 28 settembre 1763 Lazaro RIVALTA, Giovanni RIVALTA e Giacomo BRIZZOLARA, tutti della Giurisdizione di Compiano, i quali con un orso, e una scimmia si trasferiscono in Germania (annotazioni di visti di passaggio)
     
165 10 marzo 1777 Domenico, ed Anna Maria, Marito e Moglie,  LUSARDI (corretto: e Maddalena sua moglie) della Giurisdizione di Compiano i quali si trasferiscono negli Stati Svizzeri con alcuni animali selvatici per procacciarsi il vitto 
168 3 settembre 1777 Tommaso e Giovanni fratelli BERARDI della Giurisdizione di Compiano i quali vendendo inchiostro, e facendo giuocare piccole marionette vanno in Francia, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto (diverse annotazioni di passaggio)
     
161 15 aprile1779 Domenico ZAZZI con suo figlio della Giurisdizione di Borgo Taro, va in Francia a vendere inchiostro per procacciarsi il vitto 
157 20 aprile 1779 Pietro Paolo Giuseppe MAZATI il quale colla di lui moglie si trasferisce a Venezia ed indi a Roma per suoi affari
162 9 settembre 1779 Giovanni Battista RENAUD che va a Barcellonetta
169 20 novembre1779 Bartolomeo CARAMATTI di Compiano il quale con un Compagno va nella Germania, ed in altre Parti, facendo vedere un orso ed un cane per procacciarsi il vitto (cancellato: un vitello di nuova specie)
     
232 1 luglio1780       Rilasciato a Rouen da Nicolas de Montholon, premier president du Parlament de Normandie:  "Jerome BERNABO natif de Compian, Duchè de Parme, agé de 40 ans et Joseph LEONARD, Italien, agé de 30 ans, allant ensemble dans diverses Villes et Provinces du RoyauWİĻȈȕ���ÿÿBartolomeo CAPELLINI (poi cancellato per il rinnovo del passaporto), Paolo BERNABO’ e Compagni della Giurisdizione di Compiano i quali con diversi animali selvatici vanno nella Francia, nella Germania, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto (annotaziB÷
166 16 settembre1780 Bartolomeo DALLARA e Compagni della Pieve di Bedonia della Giurisdizione di Compiano i quali vanno nella Francia, nella Germania ed in altre Parti con diversi animali selvatici per procacciarsi il vitto 
160 24 ottobre 1780 Agostino BERNUZZI Piacentino il quale si trasferisce in Spagna
171a circa 1780 [lacero] Ascanio GABBI negoziante di questa città, il quale si trasferisce sugli Stati della Romagna, e Veneto, nonché Mantovano, e Milanese per suoi affari 
     
164 25 marzo1781 Paolo ROSSI e compagni della Pieve di Bedonia della Giurisdizione di Compiano i quali si trasferiscono nella Francia, nella Spagna, nella Germania ed in altre parti con un cammello, ed altri animali selvatici per procacciarsi il vitto 
169 15 giugno 1781 Rocco LUSARDI, Antonio BERNI della Giurisdizione di Compiano i quali con diverse sorti d’animali vanno in Germania, in Polonia, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto (nel verso: veduto al passo di Borghetto 7 luglio 1781 )
327 21 agosto 1781 Michele ROSSI che con due Compagni sudditi di S.A.R. vanno nella Francia ed in altre Parti con diversi animali selvatici per procacciarsi il vitto 
326 4 settembre 1781 Giuseppe MUTI che con tre compagni della Giurisdizione di Compiano va nella Francia, nella Germania, ed in altre Parti con diversi animali selvatici per procacciarsi il vitto 
314 22 ottobre1781 Sante ZANEBONI e compagni della Giurisdizione di Compiano i quali con diversi animali selvatici vanno nella Francia, nella Germania, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto 
275 30 ottobre 1781 Giuseppe CARAMATTI e compagni della Giurisdizione di Compiano i quali con diversi animali selvatici vanno nella Germania, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto 
333 bis 30 novembre 1781 Vincenzo TRUFFELLI (per il rinnovo aggiunto: con compagno) della Giurisdizione di Compiano il quale con due scimmie si restituisce nella Germania, ed in altre Parti per procacciaersi il vitto  
337 30 novembre 1781 Vincenzo TRUFFELLI e Marco BIASOTTI della Giurisdizione di Compiano, i quali si trasferiscono nella Germania, per procacciarsi il vitto con un cammello ed altri animali selvatici 
280 5 dicembre 1781 Giuseppe RAGGI e Compagni della Giurisdizione di Compiano i quali con diversi animali selvatici vanno in diverse Parti d’Italia per procacciarsi il vitto 
329 11 dicembre 1781 Pellegrino CARMELLI e Michele POZZI di Casale, che con due compagni della Giurisdizione di Compiano vanno nella Germania ed in altre Parti con diversi animali selvatici per procacciarsi il vitto
  18 dicembre 1781 Michele e Francesco ORSI della Giurisdizione di Borgotaro, i quali con diverse sorti d’animali selvatici vanno in Germania, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto
     
276 27 aprile 1782 Francesco GUATTELLI di Compiano, (aggiunto: con un compagno), che va sulla Toscana, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto.
381 15 giugno 1782 Gregorio REGAZZI della Giurisdizione di Compiano che con diversi animali selvatici va a Padova ed in altre Parti per procacciarsi il vitto 
315 6 agosto1782 Andrea MARIANI, Francesco RAGGI, e Giacomo POZZI di Compiano i quali con un orso  ed una scimmia vanno nella Francia, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto 
308 16 agosto 1782 Fausto BUSSARDI parmigiano che ritorna a Napoli
318 22 agosto 1782 Bartolomeo CAPELLINI (poi cancellato per il rinnovo del passaporto), Paolo BERNABO’ e Compagni della Giurisdizione di Compiano i quali con diversi animali selvatici vanno nella Francia, nella Germania, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto (annotaziB÷Ģi Pietro Zazzali e Domenica
316 24 agosto 1782 Antonino CUROTTI, che con due compagni sudditi di S.A.R. vanno nella Francia, ed in altre Parti, con un orso ed una scimmia per procacciarsi il vitto (sul verso annotazioni di diversi passaggi in Francia; in un foglietto inserito: Domanda altro passaportoh{—åĨĸ���ÿÿDomenico FERRI con i suoi due compagni
285 5 settembre1782 Domenico BRANDINI con un compagno, della Giurisdizione di Borgo Taro, il quale va nella Francia, nella Germania, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto con diversi animali selvatici 
321 20 settembre 1782 Tommaso AGAZZI e Francesco e Giovanni ANTONELLI della Giurisdizione di Compiano  quali con un orso ed una scimmia vanno nella Germania, ed in altre parti per procacciarsi il vitto (annotazione del passaggio da Sion 12 ottobre 1782, ed altre)
299 21 settembre 1782 Domenico RIZZI della Giurisdizione di Borgo Taro, il quale con diversi animali selvatici si trasferisce in Germania ed in altre Parti per procacciarsi il vitto con tre Compagni.
277 27 settembre 1782 Domenico FERRI con i suoi due compagni della Terra di Bedonia Giurisdizione di Compiano, il quale si porta nell’Italia, nella Francia col Barile dell’inchiostro, e diverse altre mercanzie per procacciarsi il vitto (annotazioni di passaggi da Abbeville il ×ħ���ÿÿGiuseppe ed Antonina ANTONELL
334 27 settembre 1782 Rocco MOGLIA, e Nicolò FERRI (cancellato per il rinnovo, e sostituito da: e con un compagno), che va in Francia per vendere inchiostro (annotazioni di passaggio dall' Hotel du Gouvernement de Paris l'8 novembre  1782)  
292 28 settembre1782 Francesco FRANCHI ed Anna Maria Geltrude FORNASARI sua moglie i quali si  trasferiscono a Loreto, Firenze e Roma
392 o 352(?) 4 ottobre 1782 Donato FECI della Giurisdizione di Borgo Taro che con animali selvatici va nella Francia, per procaciarsi il vitto 
325 12 ottobre 1782 Giuseppe ed Antonina ANTONELLI giugali, FERRARI (nel rinnovo cancellato il nome della moglie e sostituito da: con due Compagni), della Giurisdizione di Compiano i quali vanno nella Francia, nella Germania ed in altre Parti con diversi animali selvatici pe
219 19 ottobre 1782    rilasciato ad Aosta da Le Comte Charles Maurice Colonna de Baldissero, Commandant general de la Cité et Duché d’Aoste                                                                      Barthelemi BRETANY natif de la Pieve de Bedonia, dans le Duché de PauƇƲ���ÿ
ÿBartolomeo CAPPELLINI, ed altro parimenti Bartolomeo CAPPELLINI (poi cancellato per il rinnovo e sostituito con: e due comp
agni), i quali con cani (per il rinnovo sos
311 21 ottobre 1782 Giuseppe LONGINOTTI ed alla Maddalena BERTOLOTTI sua moglie sudditi di S.A.R. i quali si portano in diverse parti del Mondo per procacciarsi il vitto 
345 26 ottobre 1782 Bartolomeo CAPPELLINI, ed altro parimenti Bartolomeo CAPPELLINI (poi cancellato per il rinnovo e sostituito con: e due compagni), i quali con cani (per il rinnovo sostituito con: un orso) ed altre bestie, e facendo danzare i burattini vanno in diverse parAoŽ’”±¶ºħŪ���ÿÿRilasciato a Parigi da Louis Hercule Timoléon de Cossé, Duc de Brissac, Gouverne
317 18 novembre 1782 Domenico ANTONELLI che con due compagni della Pieve di Bedonia Giurisdizione di Compiano i quali con diversi anumali selvaggi vanno nella Germania, ed in altre parti per procacciarsi il vitto 
     
210 9 gennaio 1783 Bartolomeo BERTANI di Bedonia il quale con i suoi compagni si porta nella Germania ed in altri Paesi con diversi animali selvatici per procacciarsi il vitto  
336 11 gennaio 1783 Lazzaro MARESI, e Carlo suo figlio di S.Andrea di Colorno, di professione Magnano, i quali vanno a Lugano per procacciarsi il vitto 
218 27 febbraio 1783      Rilasciato a Parigi da Louis Hercule Timoléon de Cossé, Duc de Brissac, Gouverneur Général de la Ville, Prévoté et Vicomté de Paris.                                                             Joseph LEONARD Marchand d’ancre, et de petite mercerie, agè de…DŽǩ���ÿÿAntonio CELESTINI, che con alcuni suoi Compagni di Compiano va in Toscana, in Corsica ed in Sardegna con un dromedario, e diversi animali selvatici per procacciarsi il vitto (annotazione sul verso: Le denommé ci contre ay
323 23 marzo 1783 Valentino HILDE, che va a Roma per suoi affari 
354 28 aprile 1783 Antonio CELESTINI, che con alcuni suoi Compagni di Compiano va in Toscana, in Corsica ed in Sardegna con un dromedario, e diversi animali selvatici per procacciarsi il vitto (annotazione sul verso: Le denommé ci contre ayant debarqué a Centuri s’etant pre
330 14 maggio 1783 Bartolomeo SOLIMEI pubblico negoziante di questa città il quale si porta a Venezia per suoi affari con Carlo Guernieri suo Compagno (in un biglietto: Domanda altro passaporto per andare a Senigaglia in  Compagnia d'Antonio Ghidini ambidue pubblici negozia
216 29 luglio 1783 rilasciato a Roma da Don Geronimo Grimaldi plenipotenziario presso la Santa Sede a Fausto Francisco BAJARDI Parmesano con lamoglie, per la Spagna 
307 16 agosto 1783 Francesco FRANCHI ed Anna Maria Geltrude FORNASARI sua moglie i quali si  trasferiscono a Loreto, Firenze e Roma (cancellato:per la via di Milano vanno a Torino)
320 7 settembre 1783 Antonino CUROTTI che con due compagni sudditi di S.A.R. va nella Francia, nella Germania, ed in altre Parti con diversi animali per procacciarsi il vitto
332 8 settembre 1783 Vincenzo TRUFFELLI (pel rinnovo aggiunto: con compagno) della Giurisdizione di Compiano, il quale con due scimmie si restituisce nella Germania, ed in altre Parti per procacciaersi il vitto  
291 5 dicembre 1783 Giuseppe CARAMATTI, e Compagni di Compiano i quali con diversi animali selvatici vanno nella Germania, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto 
335 5 dicembre 1783 Domenico ANTONELLI, che con due Compagni di Compiano vanno nella Germania con diversi animali selvatici, ed in altre Parti per procacciarsi il vitto 
298 18 dicembre 1783 Domenico BRANDINI e Stefano PAGANINI (per il rinnovo, cancellato Brandini e aggiunto: Marco AMIGONE) di Borgo Taro i quali si trasferiscono in diverse parti del Mondo con animali selvatici per procacciarsi il vitto 
     
321 12 febbraio 1784 Giuseppe SCHENONI, Capitano di Milizia della Terza Compagnia di Fiorenzuola, che con licenza si trasferisce sullo Stato di Milano, e indi su quello di Venezia per affari propri 
235 9 aprile 1784   rilasciato a Parigi da Charles Augustin de Ferriol, ministre plenipotentiaire de S.A.R. l’Infant Duc de Parme, ecc., a  Jean COSTELLA, sujet de l’Infant, marchand de quicaillerie, venant de parcourrir les provinces de Italie, le quel nous a declaré retour¾ÈŊ���ÿÿAntonio FERRI e Carlo ARMANINI (cancellato per il rinnovo) del
296 7 maggio 1784 Antonio FERRI e Carlo ARMANINI (cancellato per il rinnovo) della Giurisdizizione di Compiano, i quali si portano nella Francia, ed in altre Parti del Mondo vendendo inchiostro ed altre merci per procacciarsi il vitto colla loro industria (annotazioni di v 9ïĐ���ÿÿri
344 24 luglio 1784 Giuseppe VERIEUS, il quale con un Compagno si porta a Napoli per suoi affari 
284 20 agosto 1784 Pietro MAGGI suo Suddito, il quale si trasferisce sullo Stato Veneto, e nella Germania per procacciarsi il vitto (annotazione: rinnovato li 22.12.1790) 
283 9 settembre 1784 Paolo Andrea BERNABO’, e Compagni suoi Sudditi, i quali vanno a Zurigo, ed in altre Parti della Svizzera, per fa vedere animali selvatici 
302 2 novembre 1784 Simone BERNABO’ suo Suddito, il quale con suoi compagni si trasferisce in Germania, ed in altre Parti, per far vedere animali selvatici 
347 2 novembre 1784 Giuseppe ROSSI suo Suddito il quale si trasferisce in Germania, ed in altre Parti, per suoi affari 
349 7 novembre 1784 Giuseppe SOCCI suo suddito, il quale con un Compagno (cancellato) si porta in Germania, ed in altre Parti per suoi affari 
     
329 bis 13 gennaio 1785 Giuseppe LONGINOTTI suo Suddito, il quale si porta alla Santa Casa di Loreto per sua divozione 
297 19 luglio 1785 Luigi CAVALCA Parmigiano che va a Lisbona per suoi affari 
356 21 luglio 1785 Giambattista LE ROY il quale va a Napoli per suoi affari  (aggiunto: in Francia)
341 22 luglio 1785 Giuseppe BALDI Parmigiano il quale si trasferisce a Roma per suoi affari 
294 9 settembre 1785 Sante BARBIERI suo Suddito che con quattro compagni si porta in Francia per far vedere animali selvatici (in un'annotazione sono citate le scimmie ed altri animali)
231 12 settembre 1785   rilasciata a  Torino da  D. Alvaro de Navia, Osorio – Ambasciatore di Spagna nel Regno di Sardegna Para restituirse a Parma su Patria Domingo LEONARDI con un companero, que me han presentato el pasaporte de le Marques Manara .. del Infante Duque de Parme.
191 o 348 (?) 24 ottobre 1785 Lorenzo RAGGI di Compiano Stato di S.A.R. il quale con due compagni va nella Germania, ed in altre Parti facendo vedere un orso ed un cane per procacciarsi il vitto 
274 25 ottobre 1785 Sante RIVALTA suo Suddito il quale si porta con vari Compagni in diverse città d’Italia, ed in altre Parti, per far vedere animali selvatici VEDI FOTO
243 28 ottobre 1785    rilasciata a Vienne da Antonine VACCARY e Andrè VACCARY natif de Compiano Duchè de Parme Italie, agè de 34 ans … le second agè de 43 ans .. faisant l’un et l’autre le metiers col porteurs marchand … de petite mercerie et marchand d’encre, munis de differe
     
359 28 aprile 1786 Felice LORGI Suddito di S.A.R., che con un suo Compagno va a Roma  per suoi affari  
309 5 maggio 1786 Pietro CASARZA che va a Napoli per suoi affari 
232 12 giugno 1786 rilasciata da Rewart, mayeur, echevins, ecc., di Lilla a Donnat ...
233 19 giugno 1786  Rilasciata a Saint Quentin da Charles Pasqual Calistre, majeur de la Ville de Saint Quentin, le nommè Jean SIDOULIE, Plaisantin, marchand d’encre, d’aiguilles, natif de Parme en Italie, egè de trente huit ans … Nous ha declarè partir de cette Ville puro a
293 25 agosto 1786 ZANEBONI Sante suo suddito che con Compagni si porta nella Francia,nella Germania, ed in altre Parti, per far vedere Animali Selvatici
342 6 ottobre 1786 alli Giacomo e Giovanni fratelli CHIESA, i quali vanno sullo Stato Veneto vendendo picciole merci
306 9 ottobre 1786 Tommaso AGAZZI, e Francesco, e Giovanni Antonelli, Sudditi della R. A. S., che vanno in Germania, ed in altre Parti del Mondo, per far vedere Animali Selvatici 
279 13 ottobre 1786 Rocco BARBERI e Giovanni su figlio Sudditi della S.A.R. che vanno in Germania (cancellato pel rinnovo, e sost. da: su lo Stato Veneto), ed in altre Parti, per vendere picciole merci.  Annotazione: Produc il Barbari has migrationis letteras hic Praefetura 
278 3 novembre 1786 Lodovico ROMANZONI, il quale con sua moglie ed un figlio si porta in Francia per suoi affari. (Annotazioni in data 18 dicembre 1786 e Rinnovo 8 febbraio 1787) 
303 24 novembre 1786 Bartolomeo BRIZOLARA Suddito di S.A.R., che si porta nello Stato Pontificio per procacciarsi il vitto colla sua industria 
301 24 novembre 1786 Domenico CHIESA Parmigiano muratore, che va a Roma per suoi affari 
355 29 novembre 1786 Sante RIVALTA Suddito di S.A.R., il quale con i suoi compagni si porta in diverse città d’Italia, ed in altri Paesi facendo vedere animali selvatici. (Annotazioni passaggi: Contrai 26.3.1788 – La Roche Calais 26.4.1788 – sul retro: Ayen 17.11.1787 – Ville­´ÁÐèìúČĚĢĭĶłʼnŖǙ��ÿ�ÿAntonine VACCARY e Andrè VACCARY natif de Compiano Duchè de Parme Italie, agè de 34 ans … le second agè de 43 ans .. faisant l’un et l’autre le metiers col porteurs marchand … de
304 30 dicembre 1786 Giovanni RATTI, suddito di S.A.R. che va nella Germania ed in altre Parti a vendere inchiostro, ed altre merci 
     
173 10 marzo 1787 Giovanni BOTTI  di Compiano che va in Francia ed in altre parti facendo ballare burattini VEDI FOTO
  23 maggio 1787  Passaporto per recarsi in Danimarca e Norvegia rilasciatoa ad Amburgo a Johannes BELLI di Parma che con la moglie e due Compagni, conduce cani ammaestrati  (diversi visti di passaggio)
171 29  maggio 1787 Marco DALL’ORSO suo suddito, il quale con due compagni si porta in Francia, ed in altre Parti del Mondo per far vedere animali selvatici VEDI FOTO
103 28 agosto 1787 Luigi ROSSI, e Lorenzo RAGGI di Compiano Stato di S.A.R. che vanno con altri Compagni nella Germania a far vedere animali selvatici
22 31 agosto 1787 Pietro LEONARDI di Bardi Stato di S.A.R. che va in Francia a vendere inchiostro, e piccole merci (annotazione: Renovato) 
38 8 settembre 1787 Michele ROSSI suddito di S.A.R. il quale con i suoi compagni si porta nella Francia, nella Germania, ed in altre Parti per far vedere animali selvatici 
59 10 settembre 1787 Francesco FRANCHI  il quale con sua moglie, ed una figlia, si porta a Firenze, ed in altri Paesi per suoi affari 
72 11 settembre 1787 Giovanni CARAMATTI suddito di S.A.R. il quale con Sante suo figlio, e due compagni portasi in Francia per far vedere animali selvatici (+ annotazioni passaggi, anche nel retro: Briancon – Neuchatel – Ambert – Clermont Ferrand – Orleans – ecc.)
32 18 settembre 1787 Giambattista CARAMATTI di Compiano Stato di S.A.R. che si trasferisce con un suo figlio a girare l’Italia, ed in altri luoghi, per procacciarsi il vitto colla sua industria 
84 20 settembre 1787 Giuseppe ZANEBONI di Bedonia Stato di S.A.R. il quale con i suoi Compagni si porta in Francia ed in altri Paesi per far vedere animali selvatici (annotazioni passaggi: Vu passer a Grenoble 9.10.1787 – a S. Marcellin en Dauphinè le 15.11.1787 – Vu au Burea’Ƨ���������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������ຜ�࿰��怀֋���ÿ�ÿPietro BARBIER
248 5 ottobre 1787    rilasciata ad Aosta dal Comte Charles Maurice de Baldissero, commandant en chef de la Citè et Duchè d’Aoste : Christophe Louis ROULLET (Rolleri ?) natif de Compiano dans le Duchè de Parme, vendeur de encre, pour aller en France passant par la Suisse. Annoċᰜሒ┥ᰥ∳┢∨⠡ረ┘
58 26 ottobre 1787 Paolo BERNABO' , il quale con un Compagno si porta nella Germania, ed in Francia, per far vedere animali selvatici
247 2 novembre 1787 rilasciata ad Avignone da Philippe Casoni, dec Comtes de Villeneuve  ad Antonio e Giuseppe PELIZZA e Vincent DALERE (Dallara?) di Parma, pour aller dans le Royaume de France diverse annotazioni di passaggi fino al 18 giugno 1788
18 bis 3 novembre 1787 Domenico ANTONELLI (cancellato e sostituito pel rinnovo da: Luigi ROSSI), e Lorenzo RAGGI i quali vanno in Germania a far vedere diversi animali selvatici 
246 19 novembre 1787     rilasciata a Valence da Pierre Boveron, Vibailli au Bailliage de Valence a  Jean BONI, Joseph BONI, Antonine BERTTRANI, tous le trois natif de la Ville de Parme en Italie, se sont presentèes aujoudhui devant nous pour nous supplicher de leur permettre de ģĪijĹ���ÿ�ÿrilasciata aa Amiens da Nous lieutenent gen
73 23 novembre 1787 Marco CAVAZIUTI di Compiano  il quale si porta in Germania, ed in altri Paesi facendo vedere animali selvatici
     
255 22 gennaio 1788  rilasciata aa Amiens da Nous lieutenent general de Police, Maire de la Ville d’Amiens: Le nommè Jean ANTONELLI, marchand d’encre et aiguilles, natif de Parme en Italie, agè de 24 ans, .. à declarè aller dans les differentes Provinces – Vendeur de marchand
77 12 marzo 1788 Antonio TARONI, il quale si porta a Roma per suoi affari
253 17 aprile 1788     Rilasciata a Frankfurt a Vincenz TRUFFELLY und Stephan CARMELLI da Parma  
74 9 maggio 1788 Giambattista LUSARDI, il quale si porta in Germania con due Compagni per far vedere Animali Selvatici - in un appunto: "vuole altro Passaporto per andare su lo Stato Veneto per fare ballare i burattini spedito  li 10 sett. 1790"
76 20 giugno 1788 Francesco FRANCHI il quale con sua moglie ed una figlia, si porta a Napoli per suoi affari 
49 8 agosto 1788 Francesco FRANCHI il quale con sua moglie, ed una figlia, si porta a Turino per suoi affari 
68 21 agosto 1788 Giovanni ZANEBONI, e Domenico ROSSI i quali con altri compagni vanno in Francia per far vedere animali selvatici, ed anche in diversi altri Paesi 
86 21 agosto 1788 Bartolommeo BERTANI, ed Antonio pure BERTANI i quali con altri compagni vanno in Francia ed in altre Parti del Mondo per far vedere animali selvatici (Annotazione passaggi:ril 1789 – Vu et permis de sojourner en cette Ville pour y faire voir ses animaux s˜Ɩ���ÿ�ÿrilasciata ad Aosta da  Comte Charles Maurice de Baldissero, commandant en chef de la Citè et Duchè d’Aoste : a Jerome BELLI, natif de Bardi
46 27 agosto 1788 Giovanni ZANELLI di Bedonia. Stato di S.A.R. il quale con i suoi compagni va in Francia, ed in Germania ed in altre Parti facendo vedere animali selvatici
54 2 settembre 1788 Francesco ANTONELLI, Domenico BELLI, e Giovanni RIGA i quali vanno in Francia ed in altre Parti per far vedere animali selvatici 
99 2 settembre 1788 Santino BRIZZOLARI e Compagno di Bedonia Stato di S.A.R. i quali vanno in Germania ed in altre Parti per far vedere animali selvatici (in biglietti allegati: Fatti per andare in Germania come dicono i passaporti vecchi. Spediti li 8.10.1790 – Domandano al‡óŔ���ÿÿLuigi ROSSI e Lorenzo RAGGI di Compiano Stato di S.A.R. i quali vanno
100 2 settembre 1788 Luigi ROSSI e Lorenzo RAGGI di Compiano Stato di S.A.R. i quali vanno in Germania ed in alktre Parti a far vedere diversi animali selvatici. Annotaz retro: Vu passer a Mpntpellier le 16.12.1788 – a Beziers le 23.12.1788 – a Carcassonne le 2.1.1789 – A Aucœɨ���ÿÿCORTI Giovanni di Compiano Stato di S.A.R., che si porta nel Ferrarese per vender inchiostro. Annotaz. per il rinnovo: per andare in Francia. Annotazioni: Parma, 2 aprile 1800: Vidi, per incarico del sig. Comandante d. Luigi Maestro. – Piacenza 4 febb. 18›ġĴǰ���������������������������������������������������������������������������������������
85 4 settembre 1788 Pietro BARBIERI e Bartolomeo AGAZZI che vanno in varie Parti e specialmente in Francia a vendere inchiostro e altre merci (Annotazioni passaggi: Briancon 24.4.1788 –Vu passer au secretariat du Commandament de la Province du Dauphinè, Grenoble 30.9.1788 – 
101 4 settembre 1788 Angelica ROCHETTE RONE', la quale in compagnia del Dottore Giuseppe Marchetti si porta in Francia per suoi affari 
65 5 settembre 1788 Giuseppe GORGNA Suo Suddito, il quale si trasferisce sullo Stato della Lombardia Austriaca per suoi affari
254 29 settembre 1788 rilasciata ad Aosta da  Comte Charles Maurice de Baldissero, commandant en chef de la Citè et Duchè d’Aoste : a Jerome BELLI, natif de Bardi dans le Duchè de Parme, vendeur d’encre, pour aller en France.                                                    
256 6 ottobre 1788    rilasciata a Torino da Louis Baron de Choiseul, Ambassador du Roy pres le Roy de Sardaigne, au nommè Ambroise RIVALTA, Plaisentin, Mercier, allant en France, valable pour un mois seulement. Annotaz : Vu a Nevers le 31.10.1788 – V. P. au Bureau du CommandaÈĚĦ���ÿ�ÿrilasciata ad Aosta dal Co
97 7 ottobre 1788 Antonio Maria, ed Antonio DELLA FIORA di Compiano i quali vanno in Francia a vendere inchiostro, e piccole merci alcune annotazioni di passaggi fino all'agosto del 1789 rinnovato nel settembre del 1790  
257 11 novembre 1788   rilasciata ad Aosta dal Comte Charles Maurice de Baldissero, commandant en chef de la Citè et Duchè d’Aoste : Orlande BELLI et Louis MOGLIA natifs de Bardi dans le Duchè de Parme, vendeurs d’encre, pour aller en France passant par la Suisse. Annotaz.: V.P
41 30 novembre 1788 Domenico CHIESA Parmigiano, muratore, che va a Roma per suoi affari 
66 5 dicembre 1788 Domenico ROSSI, e Luigi BERTANI di Bedonia i quali si portano per l’Italia facendo veder animali selvatici 
83 1788 Pompeo DALLARA di Compiano Stato di S.A.R. il quale si porta in Francia ed in altre Parti a vendere (inchiostro) ed altre merci (Annotazioni: Veu a Antibes le 17.12.1788) a retro: Vu passer a Modun le 22.12. 1788 – Vu passer à Aix a’ l’Hotel de Ville le 2
     
70 5 febbraio 1789 Bartolomeo CALESTINI di Compiano Stato di S.A.R. il quale con due compagni si porta in Francia per far vedere un dromedario ed altri animali selvaggi. Biglietto aggiunto: Domanda altro passaporto per andare a Roma, e in Sicilia per fare vedere animali.annq{«ĻĀ�䀃��＀Ā�䀃��＀Ā�䀃��＀�Ā�䀃��＀Ā�䀃��＀Ā�䀃��＀Ā�䀃��＀Ā�䀃��＀��
42 19 giugno1789 Pietro MORI Parmigiano, il quale si trasferisce a Napoli per suoi affari
98 26 giugno 1789 Giuseppe TRUFFELLI con due compagni i quali si portano in Germania facendo vedere animali selvaggi 
39 30 giugno 1789 Agostino BOUVIER , il quale per suoi affari si trsferisce a Parigi 
55 22 agosto 1789 Antonio ANTONELLI e suoi compagni sudditi di S.A.R. che vanno in Francia, ed in Germania facendo vedere animali selvatici. Annotaz a retro: Vu passer a Colmar allant a Zandacc le 28.10.1789 
81 22 agosto 1789 Domenico AMIGONI suddito di S.A.R. il quale con Compagni facendo vedere animali selvaggi si porta in diverse parti del Mondo. Annotaz. nel verso: Per ordine dell’Ill.mo sig. Zandama Podestà e Vicario don P.ro Planta de Wilderberg Governatore e Cap.no Gene’Ȃ���ÿÿrilasciata ad Avignone da Philippe Casoni, dec Comtes de Villeneuve, a Thomas de Donnino COSTELLA, de Parme, pour aller en France et revenir (allegato biglietto pel rinnovo : per andare in Francia a far vedere animali, sped. li 22.9.1790). Annotazi
30 26 agosto 1789 Pietro PELAGATTI Parmigiano, il quale per propri affari si porta a Roma, ed a  Napoli 
29 27 agosto 1789 Giuseppe SCARSELLA di Bedonia Stato di S.A.R. il quale si porta in Germania, ed in altre Parti del Mondo facendo vedere animali selvatici. Annotazione. Rinnovato 22.10.1790 
57 1 settembre 1789 Giulio Cesare ed Eleonora CRISPI marito, e moglie, i quali si trasferiscono a Napoli passando per Firenze
50 11 settembre 1789 Giacomo (cancelllato: Gerolamo) BRIZOLARI, e Lorenzo FERRARI sudditi di S.A.R. i quali vanno nella Francia a vendere inchiostro. Biglietto allegato: Il presente passaporto sia fatto a nome di Giacomo Brizzolara, e di Lorenzo Ferrari, e sia levato via Gero •ĪľƊ���ÿÿGiuseppe, Bartolomeo ed Antonio fratelli MOGLIA i quali vanno in Francia per far vedere animali selvatici. Annotazioni :
51 11 settembre 1789 Giuseppe, Bartolomeo ed Antonio fratelli MOGLIA i quali vanno in Francia per far vedere animali selvatici. Annotazioni : Vu a La Rochelle en Savoye le 12.12.1789 – Vu a Allevard le 14.12.1789 – Vu passer et bon pour rester deux jours a Grenoble le 21.12.1yģ���ÿÿDomenico AMIGONI suddito
104 .15.9.1789 Giovanni BELLI il quale con Maria di lui moglie, ed altri suoi Compagni va nella Romagna, e nel Regno di Napoli a far vedere animali selvatici (rinnovato il 6.12.1790)
89 23.9.1789 Gian Domenico BARBIERI il quale si porta in Francia ed in altri Paesi a vendere inchiostro, e picciole merci 
21 3 ottobre 1789 Andrea VACCARI di Sidoli il quale si porta per la Francia, e la Germania facendo vedere animali selvaggi 
69 3 ottobre 1789 Giuseppe VACCARI di Sidolo il quale si porta per la Francia, e la Germania facendo vedere diversi animali selvaggi. Annotazione: Rinnovato 2 ottobre 1790 per merci in Francia 
56 23 ottobre 1789 Michele ROSSI suddito di S.A.R. il quale con due compagni si trasferisce in Germania facendo vedere animali selvatici 
259 18 novembre 1789 Passaporto rilasciato a Roma da Don Joseph Nicolas de Azora plenipoten.presso la S. Sede a Lazzaro FUGAZZA Parmesano che parte per la Spagna 
     
48 .24 gennaio 1790 Giovanni ZANELLI di Bedonia il quale con i suoi compagni va in Francia, ed in Germania ed in altre Parti facendo vedere animali selvatici
193 4 febbraio 1790               rilasciata ad Avignone da Philippe Casoni, dec Comtes de Villeneuve, a Thomas de Donnino COSTELLA, de Parme, pour aller en France et revenir (allegato biglietto pel rinnovo : per andare in Francia a far vedere animali, sped. li 22.9.1790). Annotazioni: V.Žíýȟ���ÿÿ(biglietto contenente la seguente dichiarazione): Attesto io sottoscritto qualmente Antonio ROSSI figlio di Domenico perrocchiano della Chiesa Arcipretale di S. Antonino martire della Terra di Bedonia, Giurisdizione di Compiano, confessato e comunicato, s/���ÿÿPaolo C
53 10 marzo 1790 Luigi MEGGIALLI Parmigiano, il quale per suoi affari si porta a Genova e prosiegue in Spagna
  28 marzo 1790 rilasciato a St. Maurice en Valais a Luigi BELLI di 15 anni e Giovanni suo padre - nativo di Grete (?) Ducato di Parma - torna a casa per il S. Bernardo
37 29 maggio 1790 Giovanni ZERBINI, il quale con suo Compagno, si porta a Marsiglia per suoi affari 
87 20 agosto 1790 (biglietto contenente la seguente dichiarazione): Attesto io sottoscritto qualmente Antonio ROSSI figlio di Domenico perrocchiano della Chiesa Arcipretale di S. Antonino martire della Terra di Bedonia, Giurisdizione di Compiano, confessato e comunicato, s
     
94 3 giugno 1799 Paolo CAVALLI della Villa d’Alpe età 35, statura piccola, capelli neri, occhi simili, volto bruno, che si porta nell’Oltrepò con un Compagno, + nel Cremonese, Bresciano e Veronese. Annotazioni: 1799-21 giugno, alle ore 11 ½ di mattina, vaglia per quattro 
92 15 settembre 1799 Paolo CHIESA di Santa Maria del Taro Stao di S.A.R. che si porta nello Stato Veneto per vender merci, + annotazione per lo Stato Bresciano con la di lui moglie 
117 6 ottobre 1799  Agostino SQUERI di Santa Maria del Taro che per vender merci si porta negli Stati Imperiali – per Brescia, e Bergamo.
93 13 ottobre 1799 Giovanni SQUERI di Santa Maria del Taro  che si porta negli Stati Imperiali per vendere piccole merci + per Brescia, e Bergamo. Annotazione: Vidi, Parma 14.10.1799, Von Marteck Major Consul 
63 [..] ottobre 1799 (lacera) Domenico SBARBERI di Santa Maria del Taro che colla sua famiglia si porta a Brescia (cancellato: negli Stati Imperiali e aggiunto: Brescia) a vender merci. Annotazioni: Vidi. Parma 28.10.1899 Von Marteck Major Console Austriaco 
  9 novembre1799 Ferdinando GABOARDI di Sissa, che per suoi affari si porta a Milano 
90 11 novembre 1799 Giuseppe TADDEI di Masanti che per vender merci si porta in Francia (cancellato: Germania) – (annotazione passaggio: Chiavena 21.11.1799)
23 16 novembre 1799 Luigi CAVALLI della Villa d’Alpe  che per vender merci si porta negli Stati Imperiali. (annotazionidi passaggio a Ferrara il 12 maggio e il 9 giugno 1800  - per andare al Ponte Lagoscuro)
     
115(?) 10 gennaio 1800 Luigi GROSSI e Carlo ORLANDINI muratori di Porporano che per travagliare si portano nel Mantovano (annotazione: Mantova 8 giugno 1800 - veduto e rimesso a Parma)
110 13 gennaio 1800 Antonio Maria BOBBI Parmigiano, che per i suoi affari si porta negli Stati mperiali (annotazione: visto a Mantova il 7 luglio 1800)
95  15 gennaio1800 Antonino BOBBI Parmigiano, che per suoi affari si porta negli stati Imperiali
127 7 febbraio 1800 Andrea CAVALCA Parmigiano, che si porta a Mantova a travagliare
113 25 febbraio 1800 Giovanni SORENTI di Ugozzolo che per travagliare si porta nell'Oltrepò
123 3 marzo 1800 Giacomo CARPIGIANI Parmigiano che per suoi affari si porta nello Stato Modenese, e Mantovano
106 17 marzo 1800 Emanuele LAMO Parmigiano che si porta a Mantova per propri affari
114 17 marzo 1800 Giuseppe MATTEI Parmigiano, il quale con sua moglie si porta a Mantova a travagliare
126 1 aprile 1800 CONTI Giovanni di Compiano, che si porta nel Ferrarese per vender inchiostro. (annotazioni per il rinnovo: per andare in Francia. visto di passaggio a Piacenza,   4 febbraio 1801: vaglia per portarsi a Mantova annotazioni sul verso: Vu au Bureau de la P
124 12 aprile 1800 Giuseppe ANDREOLI di Parma, che per suoi affari si porta alla Spezia (cancellato: Sestri - annotazioni: Visto a Varese a 4 giugno 1800 e si permette di portarsi in Sestri con mercanzia di sedacci, e crivelli - visto in Recco e vaglia per andare a Genova aFX[ehčÖ
116 16 aprile 1800 Pietro CONTINI di Fontevivo che per travagliare si porta nell'Oltrepò
108 18 aprile 1800 Lorenzo BERTONI suo suddito che si porta sul Mantovano per travagliare
117 18 aprile 1800 Pietro ZANELLA di Borgo San Donnino  che per travagliare si porta a Mantova
125 18 aprile 1800 Pietro GRANDI il quale con sua moglie si trasferisce in Germania (cancellato: Toscana) per suoi affari (visto di passaggio a Reggio il 9 giugno 1800 per andare a Modena)
111 20 aprile 1800 Carlo BELICCHI di Fontevivo che per suoi affari si porta negli Stati Imperiali sull'Oltrepo
128 21 aprile 1800 Luigi MORI di Tizzano che per travagliare si porta nell'Oltrepò (aggiunto: per Mantova) 
105 28 aprile 1800 Giovanni BARBIERI di Borgo San Donnino che per travagliare si porta nel Mantovano 
122 7 maggio 1800 Domenico CLERICI di Bergotto che va sull'Oltrepò (cancellato: con i Figli) per travagliare
60 8 maggio 1800 Antonio PILOTTI alabardiere riformato, che per affari propri si trasferisce a Mantova
129 8 maggio 1800 Domenico BARATTA di Camporella che va sull'Oltrepò a travagliare
s.n. 8 maggio 1800 Gian Maria MARIANI (aggiunto: con un compagno) di Camporella che va sull'Oltrepò a travagliare
112 9 maggio 1800 Simeone SIMONETTI di Reno che va sul Mantovano a lavorare
130 9 maggio 1800 Giovanni CASTELLOTTI di Valdena che va sul Mantovano a lavorare
120 15 maggio 1800 Giuseppe MOLINARI Piacentino che per travagliare di porta nelle Maremme (cancellato e scritto: nel Mantovano -Visto di passaggio a Siena il 23 luglio 1800 per andare a Firenze
102 16 maggio1800 Maria MORETTI Parmigiana, che con un figlio si porta a Milano facendo vedere un'immagine di Maria Vergine
118 11 giugno 1800 Celestino VESCOVINI di Coenzo che si porta sull'Oltrepò a travagliare
179 29 luglio 1800 Cesare BOYER di San Secondo , che per suoi affari [va] a Pontremoli, indi a Genova 
184 30 agosto 1800 Giovanni RAPETTI (cancellato: e di lui moglie Luigia Labeni) Piacentino che per suoi affari si portano a Cremona
180 13 settembre 1800  Domenico CAVALLI di Canesio, che va negli Stati Brasciano, e Cremonese per vender merci. (annotazione : Vu au Bureau du Commandant de la Place d’Ostiano) 
177 9 settembre 1800 Giacomo PASINI di Tre Casali che va a Mantova per lavorare (annotazione: Sull'Oltrepo)
182 11 ottobre 1800 Giulio MANICI di Tizzano che con due compagni si porta alle Maremme a travagliare (annotazione: Sul Mantovano)
175 29 ottobre 1800 Giuseppe VESCOVI suo suddito, che con un Figlio si porta alle Maremme per travagliare
176 29 ottobre 1800 Pietro Antonio BERTOLUCCI di Casarola che si porta sul Mantovano a travagliare
185 8 novembre 1800 Antonio ANTONIETTI di Mariano che per travagliar si porta all'Oltrepò
  12 novembre 1800 Domenico FERRARI (cancellati:Luigi Signifreddi e Lorenzo Canali) di Sivizzano che vanno sul Mantovno a travagliare 
181 12 novembre 1800 Giuseppe RASCHI Parmigiano, che si porta a Mantova per travagliare da muratore 
188 14 novembre 1800 Francesco TAMANI del Mezzano Superiore che per suoi affari si porta a Mantova            (cancellato: Reggio)

Scarica il file in formato excel